giovedì 23 giugno 2016

Come vi immaginate “la festa della vostra vita”?

Secondo il Transurfing abbiamo tutti la possibilità di ottenere ciò che desideriamo, il meglio per noi. Come possiamo individuare i nostri desideri più veri e profondi, quelli che possono portarci alla realizzazione della nostra anima?
Per definizione, il fine di una persona è ciò che trasforma la sua vita in una festa. Rompersi la testa nel tentativo di “calcolare” il proprio fine per vie logiche è assolutamente inutile. La soluzione deve arrivare da sola, nell’unità dell’anima e della ragione, quando l’anima comincia a cantare e la ragione comincia a fregarsi le mani dalla soddisfazione. Affinchè la soluzione arrivi occorre proiettarsi in testa la diapositiva della propria festa e osservare la realtà.

Come vi immaginate “la festa della vostra vita”? Disegnate costantemente quest’immagine nei vostri pensieri. A un certo punto scoprirete che, improvvisamente, vi vengono offerte nuove possibilità, vi vengono aperte nuove porte, quelle che vi porteranno alla festa. Oltrepassate queste porte e continuate a proiettare nella vostra testa la diapositiva, continuate ad osservare. Parallelamente dovreste allargare i vostri orizzonti, andare dove non siete mai andati, guardare quello che non avete ancora visto. Arriverà il momento in cui l’anima individuerà, tra i tanti aspetti della realtà, il Suo. Allora si riscuoterà e voi lo sentirete.

V Zeland

Nessun commento:

Posta un commento