martedì 29 novembre 2016

ESERCIZIO LA TRANSAZIONE


1- Giro di chiave
Per allentare le tensioni muscolari del corpo visualizzate il flusso di energia nel canale ascendente e in quello discendente.,

Basterà ricordarsi dei canali energetici... Per la veloce messa in azione delle fontane energetiche immaginate che dal centro stesso del vostro corpo si dipartano due lancette orizzontali contrapposte: una è direzionata in avanti, l'altra all'indietro.
Le lancette fuoriescono dal corpo a una distanza di venti-trenta centimetri o anche di più. Ora mentalmente girate le lancette nello stesso tempo, l'anteriore in su e la posteriore in giù, in posizione verticale lungo la colonna vertebrale. Sentirete subito che i canali energetici si sono chiaramente riattivati.
Questo esercizio si può praticare sia stando fermi sul posto, sia camminando...
Per allentare i blocchi muscolari, provate a girare la chiave tante volte nell'arco del giorno, specialmente quando siete preoccupati da qualcosa...
Fate conto che si tratti della "chiave del guscio delle convenzioni", dove vi rinchiudono continuamente le circostanze negative.

2- Visualizzazione
Dopo aver girato la chiave, proiettate nei pensieri la diapositiva del fine raggiunto. Per immedesimarvi maggiormente, immaginatevi le sensazioni che provate vivendo al suo interno.

3 - Focalizzazione di uno sguardo chiaro
Dopo che siete riusciti a immaginarvi più o meno chiaramente nella diapositiva, guardate davanti a voi con "sguardo consapevole". Non pensate a nulla e non analizzate niente, guardate semplicemente con sguardo chiaro davanti a voi e in lontananza, vedendo quello che vedete. .. Ciò vi esorta a svegliarvi e ad affrontare i cambiamenti.
Nel''arco di alcuni secondi davanti ai vostri occhi avverrà un cambiamento delle sfumature delle decorazioni circostanti... Si è aggiunta un'altra sfumatura, appena percettibile e inspiegabile... Notate dei segni che attirano la vostra attenzione.
La transazione vi permette di notare come il mondo cambia proprio sotto ai vostri occhi.


Praticate la transazione in modo impassibile e con superficialità, così come fate quando vi lavate i denti... Se non ci si sforza troppo, tutto riuscirà facilmente.
La necessità (come il desiderio) è un potenziale superfluo.. Per questo motivo esorto sempre a godersi la visualizzazione e a non costringersi per necessità.


Ad ogni modo, gli elementi della transazione non sono necessari... la diapositiva del fine e la visualizzazione del processo sono più che sufficienti


Negli esercizi del Transurfing l'attenzione principale dev'essere concentrata sulla proiezione della diapositiva del fine e sulla visualizzazione del processo di realizzazione dell'anello mancante della catena di transfer.

Vadim Zeland

La via del Transurfer - https://faregruppo.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento