lunedì 10 aprile 2017

FEDE E CONVINZIONE

“C’è una differenza tra aspirare a qualcosa ed essere pronti a riceverla. Nessuno è veramente pronto per qualcosa finché non crede fermamente di poterla avere. Lo stato mentale dev’essere quello di fede e convinzione, non di semplice speranza o di desiderio. Tenere la mente aperta è essenziale per poter credere; la chiusura mentale non ispira fede, coraggio e convinzione.
Ricordati che, per mirare in alto nella vita e per raggiungere la ricchezza e la prosperità, non occorre più sforzo di quanto occorra per accettare la tristezza e la povertà. Un grande poeta ha correttamente espresso questa verità universale in questi versi:

“Ho pattuito con la Vita un centesimo,
e di più la vita non pagherà,
per quanto mendichi la sera,
tirando le somme della mia piccola attività.

Perché la Vita è un padrone giusto,
ti dà quel che chiedi,
ma una volta stabilito il compenso,
bisogna assolvere gli impegni.

Ho lavorato per un salario da povero,”
“solo per imparare, sgomento,
che qualunque prezzo le avessi chiesto,
la vita me l’avrebbe concesso volentieri.”

Passi di: Napoleon Hill. “Pensa e arricchisci te stesso”. iBooks.


La via del Transurfer - https://faregruppo.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento