domenica 11 marzo 2018

SIGARI E HAMBURGER

Ripulire aiuta a ridurre l'ipoteca sulla
vostra anima.
- DOTTOR IHALEAKALA HEW LEN
Un giorno il dottor Hew Len voleva mangiare qualcosa.
Era lunedì sera, in una piccola città dove tutti sono occupati
a intrattenere i turisti nel weekend e spesso i ristoranti sono
chiusi per turno il lunedì. C'era solo un posto aperto che mi
veniva in mente, Burger Barn un locale che vendeva hamburger. Non volevo nemmeno nominare il posto, perché
pensavo che il dottor Hew Len non gradisse del cibo del
genere. Inoltre, con il cambiamento nel mio stile di vita e le
mie nuove abitudini alimentari, non osavo nemmeno avvicinarmi a un fast-food. Ma glielo dissi comunque.
"Un hamburger? Meraviglioso!", disse lui con entusiasmo.
"Ne sei sicuro?", chiesi.
"Oh, sì! Adoro i buoni hamburger".
Andammo verso quel locale e parcheggiammo. Entrammo e ci sedemmo. Il menù non dava grandi possibilità di scegliere qualcosa di sano.

"Un doppio hamburger con doppio formaggio su pane
bianco", ordinò il dottor Hew Len.
Ero sbalordito. Secondo me quel cibo era un attacco diretto al cuore. Carne? For maggio? Pane bianco? Non riuscivo a crederci. E non riuscii a credere che anch'i
o ordinai la
stessa cosa. Pensai che se andava bene per lo sciamano, andava bene anche per me .
"Non sei preoccupato per la carne, il formaggio e il pane?",
gli chiesi.

"Niente affatto", disse. "Ogni mattina, per colazione
mangio un hot dog con carne piccante. Adoro quella roba".
"Davvero?".
"Non è il cibo a essere pericoloso", mi spiegò. "È cosa
pensi del cibo a esserlo".
Avevo già sentito quell'idea, ma non ci avevo mai creduto. Mi sembrava una grande invenzione. Ma forse mi sbagliavo.
Continuò a spiegare: "Prima di mangiare qualunque cosa,
mentalmente dico al cibo: 'Ti amo! Ti amo! Se sto portando
in questo pranzo qualcosa che potrebbe farmi stare male
mentre la mangio, non dipende da te! E nemmeno da me!
Qualcosa lo scatena e voglio esserne responsabile!'. Poi mi
godo il pranzo, perché è purificato".
Ancora una volta la sua intuizione mi sconvolse e mi risvegliò. Avevo passato tanto tempo a leggere di salute e raccomandazioni sul cibo da diventare tanto parano ico da non potermi godere un semplice hamburger. Decisi di ripulirmi
da questo. Quando arrivarono le ordinazioni, mangiammo con grande piacere.
"Questo hamburger è il migliore che abbia mai mangiato", disse. Era così entusiasta che mandò a chiamare il cuoco per congratularsi. Il cuoco non era abituato a gente che lo ringraziasse per i suoi hamburger belli fritti.
Non sapeva cosa dire E nemmeno io.
Quando portai il dottor Hew Len a fare un giro della mia
casa, inclusa la palestra, trattenni il fiato. Tengo dei sigari in
palestra. Sembra ironico allenarsi al mattino e fumare la sera,
ma questa è la mia vita. Mi preoccupava che il dottor Hew
Len potesse dire qualcosa sul fatto che fumavo.
Gli mostrai i vari tipi di attrezzi, le foto sui muri di famosi culturisti e i c ertificati che avevo ricevuto alle gare di fitness a cui avevo partecipato. Cerc ai di stare alla larga dai
sigari sedendo su una panchina. Ma lui li notò.
"Cosa sono?", chiese.
"Sigari", dissi con un sospiro.
"Fumi mentre ti alleni?".
"No, no, fumo di sera", spiegai. "È il mio momento di
meditazione. Mi siedo fuori, fumo e provo gratitudine per la mia vita".
Rimase in silenzio per un po'. Mi aspettavo che sciorinasse tutte le statistiche

che dimostrano perché fumare fa male. Poi parlò.
"Penso che sia una bella cosa". "Davvero?", chiesi.

"Penso che dovresti fumare un sigaro con la tua Panoz". "Cosa intendi dire? Farmi una foto davanti a Francine
con un sigaro in mano?".
"Forse, ma stavo pensando che potresti fumare mentre la lucidi o la spolveri".

"Pensavo mi avresti preso in giro per il fatto di fumare", gli dissi alla fine. "C'è chi legge il mio blog, nota che ho menzionato i sigari e mi scrive che introduco tossine nel mio corpo e che mi faccio del male".

"Penso che queste persone non abbiano mai sentito parlare dell'usanza degli indi ani d'America di passarsi la pipa
della pace", disse, "o del fatto che in molte tribù fumare è un
rito di passaggio e un modo per unirsi, condividere ed essere una famiglia".
Ancora una volta stavo imparando che il segreto per il
dottor Hew Len è amare tutto. Quando lo fate, le cose cambiano. Fumare è dannoso qua ndo pensate che lo sia, gli hamburger sono dannosi quando pensate che lo siano.

Come per qualsiasi cosa, nelle antiche tradizioni hawaiane tutto
inizia nel pensiero e il più grande guaritore è l'amore.
Finalmente iniziavo a capire quell'uomo e quanto importante sia andare al livell
o di zero limiti.

Fonte Zero Limits


La via del Transurfer - https://faregruppo.blogspot.it

Zero Limits
Ho'oponopono - Lo straordinario sistema hawaiano per gioire di una vita meravigliosa in cui tutto è davvero possibile
Voto medio su 114 recensioni: Buono
€ 9.9

Nessun commento:

Posta un commento