venerdì 17 novembre 2017

RISOLUTEZZA AD AGIRE E AVERE

Se vi è necessario qualcosa, non spendete l’energia in dubbi. Semplicemente ANDATE E PRENDETE come se avete ricevuto la ricevuta del pacco arrivato.
NON RIFLETTERE, MA ESSERE INTENZIONATI e AGIRE. Se al momento occorre un bus, un posto libero in un parcheggio per la macchina, un documento, un esame fatto, un colloquio, un’appuntamento – QUALSIASI COSA – semplicemente ANDATE E PRENDETE.

Rifiutate riflessioni tipo: sarà possibile? come sarà possibile? da dove verrà fuori eccetera…

Buttate via preoccupazioni, desideri e speranze.

Lasciate solo la tranquilla risolutezza.

Sentite questo stato di intenzione di ricevere ciò che vi aspetta , senza se e senza ma. Fate si che questo stato interiore vi accompagni dappertutto.

Di norma, quando nascono i desideri subito nella testa si accende un analizzatore: sarà possibile o no? Allora è necessario togliere questa BRUTTA ABITUDINE.

I Desideri non si avverano, i sogni non diventano la realtà – si realizza solo l’intenzione PURA.

Se avete paura o dubbi, il mondo come specchio rifletterà il vostro stato, e allora non succederà davvero niente.

Qualunque sia l’attività di cui vi occupate, – metteteci CONVINZIONE.

Certo la probabilità dell’insuccesso esiste. Però le chance di vittoria si moltiplicano se i dubbi sono assenti.

Cosa perdete se provate a buttare via i dubbi?!

Se vincete bene, sennò pace.

il principio che sta alla base della coordinazione dell’intenzione sostiene che se vedete come positivo un evento che sembra negativo, allora esso SARA’ POSITIVO.

Quando controllate consapevolmente la vostra risolutezza ad agire, allora dirigete la vostra fortuna

VZ

LA RISOLUTEZZA DI AVERE
Quando non avete ombra di dubbi ma solo la tranquilla risolutezza di avere, ALLORAl’impossibile diventa possibile.
Si può dare l'esame non sapendo la materia, passare al colloquio difficilissimo, chiudere un contratto supervantaggioso, vincere un affare perso in partenza, affascinare qualcuno di cui non si aveva il coraggio neanche a sognare.
Rinunciate al desiderio di raggiungere obiettivo.
Agite SPASSIONATAMENTE, come il samurai, che vive come se fosse già morto.
Accettate la sconfitta in partenza, MA pensate COME SE il vostro obiettivo lo avete già in tasca.
Buttate via la speranza – destino e salvezza dei deboli. Lasciate solo la prontezza di ottenere. Volete questo? Allora è così sia!Il desiderio è la concentrazione dell’attenzione su un obiettivo.
L'Intenzione interna è la concentrazione dell’attenzione sul processo di movimento verso l'obiettivo. L'Intenzione esterna è la concentrazione dell’attenzione su come un obiettivo si realizza da sé.


Decidete di avere quello che volete, non avete NIENTE da perdere.

VZ

La via del Transurfer - https://faregruppo.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento