martedì 8 maggio 2018

La bacchetta magica

immagina solo per un istante di poter avere una bacchetta magica che esaudisca ogni tuo desiderio.

Benissimo ora che hai la bacchetta, mi vuoi dire la prima cosa che faresti apparire?

Il 90% dei delle persone con cui lavoro, normalmente risponde“SOLDI, SOLDI, SOLDI”.

La mia domanda successiva con queste persone è :

Che cosa te ne fai dei soldi?

E da li partono una serie di risposte del tipo : “Comprerei una casa, cambierei lavoro, farei il lavoro che amo ecc.”.

Ogni volta rispondo e perché allora non attrai direttamente, (capirai più avanti cosa intendo) una casa, una macchina, il lavoro che ami?

La risposta è “perché mi ci vogliono i soldi per comprare questi beni”

Si entra così in un circolo vizioso che impedisce la realizzazione del desiderio, proprio perché non si va dritto alla meta ma si ambisce ad un mezzo per ottenerla.

Perché questa premessa sulla legge dell’attrazione? Perché conoscendo questa legge potrai togliere di mezzo

passaggi inutili nella realizzazione dei tuoi desideri. Questa legge funziona come la legge di gravità, funziona

sempre che tu la conosca o meno.

Se invece di focalizzarti su dei fogli di carta, ti focalizzi sul tuo desiderio, farai molta meno fatica e i fogli di carta che ti servono per realizzarlo arriveranno da soli.

A meno che il tuo desiderio non sia quello di possedere carta come questa con su scritto dei numeri perché puoi ottenere anche quella.

www.abundantia.it Andrea Magrin

La via del Transurfer - https://faregruppo.blogspot.it

Nessun commento:

Posta un commento